Le penali nei contratti di telefonia non sono dovute !

Nonostante ormai dal 2007 ci sia una legge che prevede che nei contratti relativi a servizi di telefonia non possano essere previsti dei vincoli di durata e penali nel caso di risoluzione del contratto, i gestori continuano ad apporre entrambi sotto varie forme quali promozioni, sconti (che in caso di risoluzione anticipata si perdono), costi per recesso, somme per risoluzione anticipata,costo per disattivazione, costi per mancata restituzione apparati, ed altre varie voci.

La nostra associazione con ottimi risultati sta portando avanti la battaglia per l’annullamento di queste ingiuste e vessatorie richieste a danno degli utenti (che magari hanno risolto il contratto a causa di disservizi subìti) e pertanto invitiamo tutti gli utenti che ricevono o hanno già ricevuto l’addebito di queste somme a contattarci per le opportune contestazioni ai gestori (tel 346 5728656 – 348 0086073 email uni.consfoggia@hotmail.it)

Nasce il Comitato passeggeri trasporto pubblico locale di UniCons

UNICONS – UNIONE TUTELA DEI CITTADINI E CONSUMATORI

COMUNICATO STAMPA DEL 15.10.2014

UNICONS DA VITA AL “COMITATO PASSEGGERI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE”

L’associazione UniCons a seguito delle numerose segnalazioni di disservizi provenienti dai passeggeri utenti del trasporto pubblico locale, sia su linee ferroviarie che automobilistiche, ha deciso di creare il “COMITATO PASSEGGERI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE”, che si propone di rappresentare e difendere i diritti dei passeggeri del trasporto pubblico locale, facendosi portavoce degli stessi per la risoluzione dei disservizi sulle linee e presentando proposte per migliorare i servizi offerti secondo le richieste dell’utenza. Il Comitato è aperto alla partecipazione a tutti i passeggeri delle linee locali Sita Sud, Ferrovie del Sud-Est, Ferrovie Appulo Lucane, Ferrovie del Gargano, STP (Società trasporti provinciali), linee regionali pugliesi di Trenitalia.

Riteniamo che, soprattutto in questo periodo di crisi economica, afferma l’avv. Francesco Saverio Del Buono, presidente dell’associazione UniCons promotrice del comitato, il trasporto pubblico abbia ancor di più una funzione sociale, assicurando ai passeggeri un servizio più economico ad un mezzo di trasporto proprio; ma al tempo stesso il servizio deve essere efficiente e non creare uno stato di stress emotivo al passeggero, dovuto a ritardi e disservizi vari.

Il Comitato ha aperto le adesioni e chiunque, pendolari, studenti, semplici utilizzatori di queste linee di trasporto, scaricando il modulo di adesione dal sito internet della associazione UniCons, ed inviandolo all’indirizzo email comitatopasseggeritpl.unicons@gmail.com, potrà iscriversi segnalando problemi, disservizi sulle linee di proprio interesse ed essere informato su notizie, formulare proposte per migliorare il servizio, di cui poi il comitato si farà portavoce presso le aziende che gestiscono il servizi e gli enti pubblici competenti.

modulo di adesione comitato

Ancora disservizi nelle attivazioni dei contratti di telefonia e internet

Molti utenti ci segnalano problemi nell’attivazione di contratti di telefonia con nuovi gestori, soprattutto quelli che si sono affacciati sul mercato negli ultimi tempi: contratti venduti da agenti senza scrupoli, in alcuni casi attivati unitamente a contratti per energia elettrica e gas (anche quando non richiesti, scegli uno e ti ritrovi anche l’altro), servizi mai attivati, modem arrivati con molto ritardo, a fronte di pagamenti richiesti sin da subito, per mensilità in cui il servizio non è stato ancora attivato, contributi straordinari, penali per recesso quando l’utente stanco del disservizio o della mancata attivazione decide di cambiare gestore.

Sembra che l’utente deve solo pagare senza avere alcun servizio. E’ capitato anche a voi? Ora basta! La nostra associazione sta aiutando gli utenti alle prese con questi problemi, chiedendo l’annullamento di importi non dovuti ed indennizzi e risarcimenti per tutti i disservizi subiti.
Contattateci al nostro recapito telefonico 346 5728656 ed all’indirizzo email uni.consfoggia@hotmail.it

TARES a Foggia: errori nei conguagli inviati ai cittadini

Ci sono giunte diverse segnalazioni di cittadini foggiani che hanno ricevuto  un conguaglio della TARES errato: infatti invece di pagare la differenza tra l’acconto versato con le prime quattro rate (basato sulla TARSU) e quanto dovuto come TARES, hanno ricevuto una richiesta di pagamento da AIPA, riscossore del tributo per conto del Comune di Foggia, di importi superiori al dovuto, che non tengono conto di tutto l’acconto versato con le prime quattro rate.

La nostra associazione è a disposizione per aiutare i contribuenti che hanno ricevuto i conguagli errati, con le opportune richieste di sgravio e ricorsi; il nostro servizio è a disposizione ai numeri 346 5728656 – 348 0086073 ed all’indirizzo email uni.consfoggia@hotmail.it

Disservizi telefonici ad Orsara: UniCons agisce per tutelare gli utenti

Diverse segnalazioni ci sono giunte da utenti residenti o titolari di aziende in località Borgo Giardinetto nel Comune di Orsara: da settimane a causa di un guasto unito al furto di cavi di rame, gli utenti sono rimasti senza linea telefonica ed internet, con gravi danni e disagi, senza che si riesca ad avere la riparazione del guasto.

La nostra associazione si sta muovendo per far si che gli utenti vengano ripristinate le linee e gli utenti abbiano i giusti indennizzi; gli utenti interessati possono contattarci al numero 346 5728656 ed all’indirizzo email uni.consfoggia@hotmail.it

Webcube H3G: disservizi e bollette gonfiate

Numerosi utenti ci stanno segnalando gravi disservizi con Webcube, l’apparecchio H3G da inserire in una presa telefonia per navigare in internet senza limiti.

Il contratto di abbonamento di Webcube prevede che a fronte di un canone fisso mensile, l’utente possa navigare senza limiti in modalità senza fili. Purtroppo però gli utenti stanno riscontrando che l’apparecchio indirizza verso siti a pagamento, e si trovano loro malgrado, a ricevere fatture “gonfiate” di diverse centinaia di euro.

Un ennesimo tentativo di far pagare agli utenti somme diverse da quelle previste dal contratto, una situazione gravissima secondo il nostro presidente, Avv. Francesco Saverio Del Buono, che invita gli utenti a contestare queste fatture, rivolgendosi alla nostra associazione al numero 346 5728656 ed all’indirizzo email uni.consfoggia@hotmail.it , per avviare le procedure di storno o di rimborso di queste somme illegittimamente richieste agli utenti.

Le società di riscossione e gli abusi ai danni dei contribuenti

tributi localiRiceviamo sempre più spesso segnalazioni e richieste di aiuto da parte di cittadini alle prese con problemi con le società private di riscossione alle quali i comuni sempre più spesso affidano la gestione e la riscossione dei tributi locali (TARSU, arretrati ICI, TOSAP, imposta pubblicità, ecc).

Spesso i cittadini ricevono cartelle pazze, avvisi di accertamento e richieste di pagamento per tributi già pagati, o non dovuti in alcun modo, una prassi consueta che permette a queste società di riscuotere per conto degli enti locali, ma anche di aumentare i propri introiti.

Il nostro ufficio legale ha seguito diversi di questi casi nell’ultimo anno, ottenendo già diverse sentenze positive, con le quali sono state annullate le illegittime pretese di pagamento da parte di queste società

I cittadini con problemi di questo tipo possono contattare la ns associazione, al numero 346 5728656 ed all’indirizzo email uni.consfoggia@hotmail.it